La fattoria si trova ai piedi del Monte Grappa, immersa nel tipico paesaggio pedemontano, caratterizzato da ampi pascoli circondati da boschi di carpini e castagni. Tutta l’area è compresa all’interno della rete natura 2000.

Deve il suo nome ad un piccolo uccellino, il Codibugnolo, conosciuto nelle nostre zone col nome di Coatimon, molto presente nei nostri boschi, ma altrettanto timido, che si “concede” solo all’occhio di chi sa realmente ascoltare e osservare..

Ed è proprio questa la filosofia della fattoria: trasmettere l’interesse per le piccole cose, l’attenzione ai particolari e la pazienza nello scoprire la natura anche nei suoi aspetti meno appariscenti.

Uno degli obbiettivi principali dell’azienda è infatti il recupero della biodiversità zootecnica tipica della zona, che si traduce nella ricerca e nell’allevamento e nella valorizzazione di antiche razze locali, ormai quasi completamente dimenticate o scomparse.

L’attenzione è rivolta principalmente a specie bovine, caprine e avicole, ma ovviamente non mancano i più comuni animali da fattoria, quali conigli, asini, pony, cani e gatti. In futuro è prevista inoltre l’introduzione di una particolare razza di suini, particolarmente rustica e adatta alla vita all’aperto.

Gli animali godono tutti di ampi pascoli e porzioni di bosco dove adulti e bambini possono osservarli nella loro naturale vita quotidiana, apprezzandone i comportamenti e le  interazioni che si creano sia tra animali della stessa specie che tra appartenenti a specie diverse.